Magia bianca

Magia bianca

La magia bianca è un tipo di magia che prevede l’utilizzo di strumenti benefici e di riti propiziatori. Gli incantesimi di magia bianca utilizzano esclusivamente riti positivi per attrarre denaro, salute, buona fortuna, e, ovviamente, l’amore. Gli incantesimi di magia bianca non sono altro che gli antenati delle moderne pratiche erboristiche: tramite questo tipo di pratiche magiche, viene utilizzato il potere delle erbe. Ogni pianta, anche la più piccola e, in apparenza, insignificante, ha un grande potere: tutto sta nel conoscerlo – e l’importante, nel praticare la magia bianca, è nella maggior parte dei casi affidarsi ad un operatore dell’occulto esperto, serio e preparato, che sia in grado di utilizzare le piante giuste, evitando quelle tossiche.

magia bianca

Magia bianca: alcuni esempi

Diverse sono le pratiche di magia bianca che possiamo operare anche da soli, senza necessariamente interpellare un mago o un esperto. Molte di queste prevedono l’utilizzo di candele (il colore della candela varia a seconda del beneficio che si vuole ottenere), di spezie, di tecniche simili alla meditazione, associate all’utilizzo di frasi e parole atte a propiziare l’incanto. La magia bianca spesso prevede anche l’utilizzo di pietre dure come il quarzo rosa, l’ametista, la malachite, la pietra di luna: ogni pietra, come ogni erba, ha un suo specifico potere, che serve ad attrarre circostanze e situazioni specifiche all’interno della nostra vita.

Le frasi da pronunciare per far funzionare l’incanto sono affermazioni piene di positività, spesso mirate a potenziare l’energia del richiedente aumentando la fiducia in se stesso e la sua chiarezza mentale. Una delle frasi, ad esempio, che verranno pronunciate nell’ambito di un incantesimo volto a perdere peso, sarà: “Il mio corpo è un dono, e io intendo rispettarlo”. Secondo la magia bianca, tutto ciò che proviene dalla Natura è senza dubbio un dono, e il rispetto nei confronti di quest’ultima è proprio uno dei temi chiave attorno al quale ruota tutta la magia bianca.

Magia Bianca: l’Intenzione

Gran parte della ritualistica di magia bianca prevede che sul desiderio, sulla cosa che si desidera far avverare, siano convogliate le migliori energie della nostra mente. Le pratiche vanno eseguite in uno stato affine alla meditazione, vale a dire concentrandosi intensamente su ciò che si desidera e convogliando tutte le nostre intenzioni verso quel desiderio. Tutta la magia è manipolazione dell’energia, al fine di trasformare il nostro pensiero in realtà: nella ritualistica di magia bianca quello che più conta, quello che davvero permette al desiderio che abbiamo espresso di concretizzarsi, è l’intenzione di far avverare quella certa cosa, la voglia che abbiamo di vedere le nostre aspirazioni realizzate. Senza la volontà, e l’intensità del desiderio di chi effettua il rito, è inutile aspettarsi che le pratiche di magia bianca vadano a buon fine.

Magia bianca per allontanare la tristezza e per attirare l’amore

Per finire, molti degli incanti di magia bianca vengono effettuati per scacciare la tristezza dal cuore, per allontanare la negatività, per superare una delusione e simili. In questi casi, l’incanto prevede l’utilizzo di candele nere, di incensi e di oggetti che, per analogia, ricordino o simboleggino la tristezza o il dolore: questi simboli vengono bruciati o seppelliti, durante o dopo il rito, richiamando l’idea di una sepoltura o di una distruzione simbolica di quel dolore, di quella tristezza.

La magia bianca è utilizzata anche per attirare l’amore. In generale, questo tipo di riti prevede l’utilizzo di una candela rossa o rosa, di incensi profumati, di gelsomino e di olii essenziali. La pietra che attira l’amore per eccellenza è il quarzo rosa.