LEGAMENTI D’AMORE

Legamenti d’amore

Un legamento d’amore è un incantesimo, un rito fatto in modo da far sì che la persona oggetto del rito si innamori del richiedente, di colui (o colei) che lo ha “affatturato”. I legamenti d’amore sono potenti ed efficaci, e se eseguiti nel modo corretto portano la persona che è oggetto del rito a innamorarsi della persona che lo ha effettuato o commissionato, senza neanche rendersi conto del motivo che lo/la spinge a desiderare questa persona.

legamenti d'amore

Tramite un legamento d’amore, scatta la cosiddetta scintilla tra due persone: segnale potente che un legamento d’amore è in atto è, ad esempio, il fatto che la persona vittima di incantesimo diventa improvvisamente meno disponibile nei confronti delle altre persone (se l’oggetto del rito è un uomo, ad esempio, si noterà che quest’uomo ricerca sempre meno la compagnia di altre ragazze, è diventato fedele e innamorato e così via).

Il legamento d’amore per recuperare una storia finita

Il legamento d’amore serve anche per recuperare una storia finita o in crisi, una storia in cui il sentimento di uno dei due partners va scemando. Una distinzione fondamentale va fatta tra gli incantesimi volti a propiziarsi buona fortuna e felicità in amore, e quelli invece destinati a “legare” proprio due persone tra loro, e che consistono appunto in veri e propri legamenti d’amore. Questi ultimi sono volti a piegare la volontà della “vittima” del maleficio, in modo che si trovi innamorata anche suo malgrado. Ci si impone sul libero arbitrio dell’altra persona, e tramite il legamento d’amore la si tiene legata, innamorata, stretta a sé.

Presupposti per effettuare un legamento d’amore

I presupposti per effettuare un legamento d’amore sono i seguenti:  

– condizioni karmiche favorevoli: se queste condizioni non ci sono, è inutile effettuare il legamento d’amore, perché per quanto potente non andrà mai a buon fine.

– Conoscenza pregressa tra le due persone che saranno “legate” dal rito: nessun operatore dell’occulto serio prenderà in carico le richieste di legamenti d’amore effettuate da persone che vorrebbero legare a sé un uomo (o una donna) che non hanno mai visto, e/o col quale non hanno alcun tipo di contatto.

La decisione di effettuare o meno un legamento d’amore va operata prendendo in considerazione le caratteristiche del caso di specie. Ad esempio, se il rito vuole provocare il ritorno di una persona amata, che si è allontanata da qualche tempo, il legamento d’amore dovrà necessariamente essere più forte, per riuscire a smuovere energie bloccate o sopite da tempo all’interno della coppia. Viceversa, un rito un po’ meno potente sarà effettuato se è necessario, ad esempio, soltanto consolidare la coppia, quindi smuovere energie di fatto già presenti tra i due partner. Il legamento d’amore, in questo caso, andrà ad evitare magari intrusioni o l’intromissione di terze persone che potrebbero “disturbare” l’intesa tra i due partners.

Il legamento d’amore: tempistiche

Un legamento d’amore non sempre è immediato. In pochi giorni, gli effetti del legamento d’amore sono normalmente assenti; i primi effetti si cominceranno a notare a partire da un mese/novanta giorni dopo l’inizio del rituale.